-
 

ANPI
Cividale del Friuli

via Amalia Piccoli

-

Luogo:
Cividale del Friuli - UD - via collocata fuori dal centro storico cittadino in direzione ex caserme "Zucchi-Landranco"

Anno:

Comittente:
Comune di Cividale del Friuli

Tipologia:
Odonomastica - Via

Riferimento GPS:
46°05'51" N 13°25'48"E 135 m. slm

Chi ricorda:
Amalia Piccoli (30 giugno 1920 - 30 aprile 1944)

Nota storica:
Il 22 aprile 1944 la signora Elvira Schoenfeld Piccoli venne prelevata da una pattuglia di S.S. dalla sua abitazione in Corso Mazzini, perché ebrea, venendo fatta salire su un'auto militare.
La terzogenita, Amalia Piccoli, ventitreenne (30.06.1920) non volendo abbandonare la madre anziana e sofferente di 68 anni, volontariamente la segue nelle tappe di un viaggio dal quale non farà più ritorno: Udine - Trieste - Risiera di San Sabba, carceri del Coroneo. Dal carcere partirono il 27 aprile su un carro bestiame, con altri 152 deportati, per arrivare il 30 aprile ad Auschwitz - Birkenau, andando incontro all'orrenda fine nel campo di concentramento nazista.
A Trieste Amalia lascia cadere dal vagone un foglietto che è riuscita a scrivere in fretta, indirizzato ad una parente per informarla di quello che è capitato loro. Il foglio, tramite un ferroviere, informerà Alfredo, fratello di Amalia: ''Carissimo Alfredo, non ti vorrei dire ma devo. Sono partita per la Germania questa mattina[…]
Da Aushwitz furono inviate al sobborgo di Birkenau e qui furono avviate subito alle camere gas ed eliminate in meno di 15 minuti. I corpi gettati nei forni crematori''.

Descrizione e note:
Il segnale stradale, collocato dal Comune di Cividale del Friuli ai vari imbocchi della via in oggetto, riporta esclusivamente il Nome e Cognome della vittima della Shoah senza nessuna ulteriore indicazione. E' auspicabile che le indicazioni vengano integrate così che il cartello dovrebbe contenere le seguenti indicazioni: via Amalia Piccoli Anselmo - (1920 - 1944) - Vittima della Shoah.

Bibliografia/fonti:
Giuseppe Jacolutti - Il sacrificio di Elvira e Amalia Piccoli - in "Storia Contemporanea" n°11, anno X, 1980.
Il libro della memoria: gli ebrei deportati dall'Italia, 1943-1945 / Liliana Picciotto ; ricerca della Fondazione Centro di documentazione ebraica contemporanea. - Ed. 2002: altri nomi ritrovati. - Milano : Mursia, 2002, pp. 77-80, pp. 66-71.

Nota redazionale:
La scheda può essere liberamente riprodotta citando "scheda a cura dell'ANPI - Cividale del Friuli".
-